Come fare e cosa fare per fare musica in questi tempi difficili.

Umbria-Jazz-festivalTalento: necessario per ambire ad alti livelli della scala, pochi lo posseggono… ma attenzione il talento non è solo musicale è anche comunicativo, interpretativo e anche di immagine.

Non basta essere bravi, bisogna anche arrivare al cuore del pubblico in modo devastante per potere fare successo.

Spesso basta una sola canzone che poi va confermata da altre… altrettanto devastanti e innovative.

Gavetta: è obbligatoria… non ci sono scorciatoie… e anche quando sembra che qualcuno la salti… la fa dopo soffrendo molto.

Istruzione: Bisogna studiare, musica, canto, composizione, scrittura creativa… bisogna leggere molto, ascoltare moltissima musica di tutti i tipi del presente e del passato e conoscere la storia della musica, antica e moderna.

Curiosità: diceva Steve Jobs “Stay foolish, stay hungry” poche frasi sintetizzano bene come si deve essere per ambire al successo e/o a fare qualcosa di importante nel proprio ambito.

Umiltà: i veri artisti sono umili, ascoltano, rubano, hanno sempre le antenne alzate… pronti a rischiare e a iniziare un nuovo filone creativo.

Coraggio: gli artisti con la A maiuscola non hanno paura del confronto con gli altri, cantano, duettano, compongono e scrivono. Si confrontano con tutti coloro che possono aggiungere qualcosa alla propria carriera artistica, senza paura e senza calcoli… spesso i calcoli li fanno la corte che hanno intorno… “sempre più realisti del re”.

Formazione: Progressiva acquisizione, attraverso lo studio o l’esperienza, di una determinata fisionomia culturale o morale, di competenze specifiche, preparazione ed educazione.

In parole povere per agire nel mondo dello spettacolo devi conoscere come funziona, chi sono le figure professionali, come dico io sempre “chi fa che cosa”.

Concludo dicendo che ho fatto due workshop su questi argomenti (non gratis) e a fatica ho trovato 40 persone disponibili ad ascoltare ed imparare (pochi ma soddisfatti). Ho scritto un e-book per giovani artisti ed artisti emergenti ( a pagamento) e a malapena ho venduto 300 copie.

Molti parlano, pretendono e si lamentano… pochi sono disposti a formarsi… a sfruttare l’esperienza che quelli come me, Salerno, Gasparini… e molti altri professionisti possono trasmettere alle nuove generazioni.

Pochi sono disposti ad ascoltare… se possibile in silenzio per qualche ora.



Categorie:Cultura, Musica, Spettacolo

Tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: