Lo so, non è di moda prendere le difese di Berlusconi…

berlusconi-dietro-sbarre-223396Lo so non è di moda prendere le difese di Berlusconi… ma io cerco sempre di dire ciò che penso.
Sento in questi giorni tanti benpensanti, intellettuali, artisti e molti “opinionisti” che dopo la sentenza sul processo Ruby favorevole a Berlusconi hanno il terrore che lui possa rialzare la testa politicamente, perché individuano in modo superficiale e ideologico in lui la rovina del nostro paese.
A parte che la rovina del nostro paese e iniziata 40 anni fa e non da 20.
Siete proprio sicuri di aver individuato con chiarezza chi sono i figli di puttana,e chi no?
Io non ne sono così sicuro.
Il problema sta nel “senso” e nella “logica” dei discorsi che sento fare.
Questi signori hanno paura che il centro destra rialzi la testa,credevano di aver già vinto, perché non riescono a individuare alternative a questa leadership o non riescono a contrastarla o a fare opposizione nel modo giusto?
Ma in questo momento non è il centro sinistra che governa?
Nemmeno questo gli va bene, nonostante i 40 milioni di voti di Renzi alle Europee.
La risposta è semplice e cito il poeta ” La storia siamo noi” siamo noi il popolo e solo noi possiamo cambiare questo paese.
Prima però dobbiamo liberarci di chi con la scusa dell’Europa “Unita” e dei conti a posto continua a dirci cosa fare e come farlo, e non per il nostro bene ma per gli interessi di pochi che si sono arricchiti sulle sofferenze di tutti i popoli in difficoltà, e che vogliono continuare a farlo indisturbati.
Quando saremo vecchi (ed io ci sono vicino) la storia sarà riscritta e si capirà con chiarezza chi ha impedito ogni riforma e ogni cambiamento in questi anni.
Chi ha usato il metodo di eliminare per vie non istituzionali i propri nemici.Chi veramente le riforme non le vuole per mantenere intatti i propri privilegi.
E si stupiranno in modo falso nello scoprire che non sono i politici o i partiti votati dal popolo a frenare l’Italia… ma i burocrati,i giudici,le caste, le lobby economiche, le banche , le assicurazioni, i petrolieri, le mafie e i colletti bianchi con divisa e senza.
Loro hanno dimostrato senza ombra di dubbio di essere più potenti di politici, popoli e governi.
È troppo facile dare le colpe a chi ci sta antipatico e del quale non condividiamo il modo di vivere… che peraltro avrebbe il diritto di vivere come desidera come tutti noi, se poi non è un reato a maggior ragione, e non lo era in questo caso. E tutto questo farlo molto spesso ignorando i principi basilari della democrazia, voti, maggioranza, minoranza e rispetto per il voto del popolo.
È troppo facile gioire quando ormai credevano che il nemico era finalmente fuori gioco… Ed ora poi sfuggire e arrampicarsi sugli specchi quando una sentenza dice che lui aveva il diritto di fare politica ed essere battuto in parlamento e nelle urne, e non di essere sostituito a furor di articoli su giornali e a colpi di spread.
La verità ancora più scomoda è che la sentenza dell’altro ieri getta un ombra anche sulle altre sentenze e sugli altri procedimenti in corso.
Si può obbiettare che se vai a processo ti puoi sempre difendere nel processo, certo è vero, salvo rovinare vite e stroncare carriere prima di una vera sentenza.
Forcaioli quando conviene e garantisti per facciata e per convenienza.
Allora smettiamola di fare i processi anticipati su giornali e in tv, e smettiamo anche di considerare il confronto politico come una battaglia tra guelfi e ghibellini, dove vince chi resta vivo.
Perché a morire mentre loro combattono questa inutile battaglia, sono le aziende, i disoccupati, i suicidi per debiti, i deboli e fragili, la nostra economia e il nostro paese.
Un’ultima domanda: è più facile sottomettere ai voleri degli speculatori finanziari la 5° o 6° economia del mondo (la seconda d’Europa), o la 20° economia?
Datevi una risposta, perché è li che certi poteri forti ci vorrebbero relegare… sottomessi, come la Grecia.
La democrazia è fatta di maggioranza e opposizione, la maggioranza governa e l’opposizione fa opposizione in attesa di diventare maggioranza e governare.
Tutte le interpretazioni e le scorciatoie di questi principi basilari che abbiamo visto essere praticate in questi anni sono tentativi di autoritarismo, da chiunque vengano proposte.
Berlusconi ha sempre governato quando è stato legittimato da un voto ma rimosso senza nessuna legittimazione di un altro voto.
Quindi diventate veramente democratici voi benpensanti…altrimenti sarete complici di un sistema che nulla ha anche fare con la democrazia, e con chi vuole il declino definitivo di questo paese.



Categorie:Cronaca

Tag:,

4 replies

  1. sei un grande! condivido anche le virgole

  2. sinceramente il benpensante mi sembri proprio tu!!!!

    • Tu sei uno di quelli che vorrebbero impressionare con i giudizi lapidari.
      In realtà ciò che affermi non significa nulla e non dice nulla !!!
      Lascia il tempo che trova.
      Ma va bene così
      🙂

  3. Luigi carissimo, mi piacciono troppo le voci fuori dal coro per non piacermi tu!!! Io non ho mai votato S. Berlusconi, quindi mai di parte ma, cio’ nonostante, ho conservato il mio senso critico, rispetto a tutti i fatti di cui parli e, soprattutto, alla gogna ignobile mediatica messa in atto. Ascolto bene tutti i punti di vista, cerco di cogliere la verità nascosta, come al solito, dietro alle cose e al non detto, poi, mi regolo.
    Bravo e grazie.
    Isabella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: